Kelvin 273

Francesca Rita Rombolà

Francesca Rita Rombolà è una poetessa e scrittrice. Ha pubblicato diversi libri di poesia e di narrativa(romanzi, raccolte di racconti, raccolte di poesie). Ha ricevuto menzioni e riconoscimenti vari da critici letterari e giornalisti(primo fra tutti Indro Montanelli nel lontano 1989)fra i quali Mauro Baroni, Paolo Ruffilli, Ettore Fini, Giorgio Barberi Squarotti. Ha frequentato alcuni corsi di scrittura creativa e ha collaborato con la rivista francese di teatro “CASSANDRE HORSCHAMP” diretta da Marc Tamet autore di teatro contemporaneo a Parigi. Francesca Rita Rombolà collabora oggi con L’Agenzia THOTH(www.thoth.it)che si occupa di eventi, pubblicità, comunicazione e scrive sul blog WWW.POESIAELETTERATURA.IT – Canto e parole nell’era dei sentimenti estinti… Ha scritto anche diversi articoli per il blog CAMBIAVERSO – L’informazione controcorrente. Sue poesie e suoi articoli di musica e letteratura appaiono anche, periodicamente, sul blog DELIRI PROGRESSIVI.

Versi spezzati e incerti, frammenti dispersi e lacerati oltre il tempo

Versi spezzati e incerti, frammenti dispersi e lacerati oltre il tempo

Il cielo è bianco. La terra è bianca. L’aria è freddissima. Il mondo ha vissuto la sua apocalisse ormai da tempo. La civiltà è scomparsa dalla faccia del pianeta. Spazzata via forse da una guerra atomica, forse da un’immane catastrofe naturale forse perfino di origine extraterrestre. La vita si è quasi estinta. La varietà di colori, con le loro molteplici… Leggi tutto

Gli echi lontani che l'orecchio ascolta e l'anima percepisce

Gli echi lontani che l’orecchio ascolta e l’anima percepisce

La NeP Edizioni Srls di Roma ha pubblicato, il mese scorso, la nuova raccolta di poesie di francesca Rita Rombolà. Il titolo di questa silloge poetica è Echi Lontani. Echi. Senza una natura precisa. Senza una direzione definita di provenienza. Soltanto echi. Echi lontani. Echi lontani tra alte pareti di roccia nuda, rossa o gialla. Echi lontani tra paesaggi irreali… Leggi tutto

Joshua Tree, un albero sacro la cui radice tocca il centro della terra e dell'anima

Joshua Tree, un albero sacro la cui radice tocca il centro della terra e dell’anima

Negli Stati Uniti e nel mondo è conosciuto come Joshua Tree (ossia l’albero di Giosuè, così chiamato dai primi coloni bianchi giunti nel deserto nel diciannovesimo secolo, appartenenti alla confessione religiosa dei Mormoni). E’ davvero un albero mitico. Ma forse più che mitico si potrebbe dire leggendario. Oggi si trova all’interno del Joshua Tree National Park, in un’area sacra ai… Leggi tutto

Il poeta e la rivoluzione

Il poeta e la rivoluzione

Incendio di rivolta. Fuoco di rivoluzione. Vento di cambiamento. Lotta per la libertà. Lotta per le proprie idee. Muta un’epoca. Si trasforma la fisionomia di un’era. E il poeta, a qualunque epoca appartenga e in qualunque era dispieghi il suo operato, è lì: presente, attivo. Voce che annuncia la tempesta. Voce che si leva per ammonire, per denunciare, per esortare… Leggi tutto

La luna e i poeti

La luna e i poeti

La luna. Sempre splendida e meravigliosa nel cielo notturno dei tempi. La luna. L’unico satellite del pianeta terra. Che intorno al pianeta terra gira e compie il suo ciclo. La luna, che brilla per la luce riflessa del sole, talvolta pallida, talvolta argentea, talaltra bianca, trasparente e spettrale. Corpo celeste sferico forse desertico e desolato. Forse senza vita. La luna,… Leggi tutto

La Poesia, tra visione e profezia

La Poesia, tra visione e profezia

Poesia e visione. Poesia e profezia. Quando la Poesia si fa visione? Quando la Poesia è profezia? E’ difficile dare risposte esaurienti a queste due domande, tuttavia si può tentare sempre di rispondere dicendo che la visione è un percepire poetico molto elevato, sciolto da ogni legame tridimensionale e reale, il cui manifestarsi entra pienamente nell’Aperto, cioè in una prospettiva… Leggi tutto

Salomè, poesia e danza

Salomè, poesia e danza

Personaggio biblico del Nuovo Testamento. Figura che appare, nella sua vicenda storica, come di striscio: una meteora luminosa e improvvisa in un cielo incerto o fosco, che scompare senza lasciare alcuna scia per non ricomparire mai più. Salomè, figlia di Erodiade e di Filippo, tetrarca della Giudea, principessa quasi privilegiata o piuttosto ingombrante alla corte di re Erode al tempo… Leggi tutto

I poeti, la Poesia e il tempo

I poeti, la Poesia e il tempo

Il tempo, enigma e mistero fin dalla comparsa dell’uomo sulla terra. Il tempo: ossessione, ansia, tabù, realtà sacrale, entità che sfugge. E’ stato e continua ad essere tutto ciò (e, di sicuro, molto altro) per l’uomo il tempo e il concetto di tempo. Il tempo: inafferrabile oppure ineludibile; realtà o irrealtà? Cosa si sa o si può mai dire di… Leggi tutto

Il Romanticismo inglese e il titanismo prometeico

Il Romanticismo inglese e il titanismo prometeico

Il romanticismo inglese, con il suo conflitto fra ragione e immaginazione, può essere considerato una reazione all’approccio razionalistico di Bacone, di Locke e di Newton. Per il poeta visionario William Blake l’immaginazione è necessaria per comprendere la natura anche nelle qualità primarie come peso, estensione che furono usate per analizzarla nella tipica logica deduttiva classica. L’immaginazione è stata anche un… Leggi tutto

Una stella remota nella notte senza tempo del solstizio invernale

Una stella remota nella notte senza tempo del solstizio invernale

Apparve una stella, in giorni remoti, nei cieli dell’emisfero boreale agliinizi del solstizio invernale. Una stella molto luminosa che mai si era vista prima nello stesso periodo dell’anno. Molti, nel guardarla, rimasero sconvolti, altri meravigliati, altri ancora indifferenti. Ci fu, però, chi, da luoghi lontani, rimase così colpito dall’apparire di questa misteriosa stella che lasciò tutto: la casa, gli affetti,… Leggi tutto

Page 1 of 6
1 2 3 6
Utenti online