Kelvin 273

Francesca Rita Rombolà

La tomba del poeta

La tomba del poeta

La tomba del poeta parla? La tomba del poeta dice qualcosa a chi si ferma presso di essa anche per darvi un fuggevole sguardo soltanto? Sì, la tomba del poeta ha parlato in passato. E parla nel presente. Continua a parlare nel presente. Parla in un presente fuori dal tempo e in uno spazio che è forse un non –… Leggi tutto

Il poeta e il labirinto immaginifico

Il poeta e il labirinto immaginifico

La Poesia, come l’amore, per sua natura appartiene alla sfera dell’indicibile. Come tutto ciò che ha a che fare con l’anima, con la dimensione più profonda e segreta dell’essere, è vicina al mistero. E’ essa stessa mistero. E’ mistero inaudito. E’ mistero cosmico. Perciò si accompagna al silenzio, ed è imperscrutabile essenza del silenzio. Superare la barriera dell’inesprimibile, dare forma… Leggi tutto

La Poesia, sangue e fuoco della terra

La Poesia, sangue e fuoco della terra

Poesia è un soffio di vento tra i fiori e sulle cime degli alberi più alti. Poesia è la brezza che increspa le onde del mare al tramonto quando il sole si immerge nel sonno in antri oscuri e profondi per permettere ad ogni vivente di sognare. Poesia è il murmure misterioso del bosco, il respiro lieve della foresta, lo… Leggi tutto

Il dono del poetare in un'antica leggenda del popolo Inuit

Il dono del poetare in un’antica leggenda del popolo Inuit

Per la fisica quantistica tutte le radiazioni elettromagnetiche sono composte di fotoni(cioè luce allo stato puro). Questi si raggruppano in un’ampia varietà di energie: da quelle estremamente energetiche dei raggi gamma, a onde cortissime, a quelle estremamente non energetiche delle onde radio lunghissime. In una qualunque banda di radiazioni in cui l’energia raddoppia, passando da un margine della banda all’altro(o… Leggi tutto

La Poesia, un potenziale "rivoluzionario, di libertà, di lotta" spesso sottovalutato e spesso sconosciuto

La Poesia, un potenziale “rivoluzionario, di libertà, di lotta” spesso sottovalutato e spesso sconosciuto

In una prigione terribile sconosciuta al mondo dove chi chi vi è rinchiuso vive in condizioni disumane, qualcuno ha con sè un libro di poesie di un poeta che ha cantato la libertà, la bellezza e la potenza della natura, la dolcezza dei sentimenti, le meraviglie dell’amore, il mistero della vita. E’ l’unica cosa che possiede in quell’ambiente fatiscente, umiliante… Leggi tutto

Versi spezzati e incerti, frammenti dispersi e lacerati oltre il tempo

Versi spezzati e incerti, frammenti dispersi e lacerati oltre il tempo

Il cielo è bianco. La terra è bianca. L’aria è freddissima. Il mondo ha vissuto la sua apocalisse ormai da tempo. La civiltà è scomparsa dalla faccia del pianeta. Spazzata via forse da una guerra atomica, forse da un’immane catastrofe naturale forse perfino di origine extraterrestre. La vita si è quasi estinta. La varietà di colori, con le loro molteplici… Leggi tutto

Gli echi lontani che l'orecchio ascolta e l'anima percepisce

Gli echi lontani che l’orecchio ascolta e l’anima percepisce

La NeP Edizioni Srls di Roma ha pubblicato, il mese scorso, la nuova raccolta di poesie di francesca Rita Rombolà. Il titolo di questa silloge poetica è Echi Lontani. Echi. Senza una natura precisa. Senza una direzione definita di provenienza. Soltanto echi. Echi lontani. Echi lontani tra alte pareti di roccia nuda, rossa o gialla. Echi lontani tra paesaggi irreali… Leggi tutto

Joshua Tree, un albero sacro la cui radice tocca il centro della terra e dell'anima

Joshua Tree, un albero sacro la cui radice tocca il centro della terra e dell’anima

Negli Stati Uniti e nel mondo è conosciuto come Joshua Tree (ossia l’albero di Giosuè, così chiamato dai primi coloni bianchi giunti nel deserto nel diciannovesimo secolo, appartenenti alla confessione religiosa dei Mormoni). E’ davvero un albero mitico. Ma forse più che mitico si potrebbe dire leggendario. Oggi si trova all’interno del Joshua Tree National Park, in un’area sacra ai… Leggi tutto

Il poeta e la rivoluzione

Il poeta e la rivoluzione

Incendio di rivolta. Fuoco di rivoluzione. Vento di cambiamento. Lotta per la libertà. Lotta per le proprie idee. Muta un’epoca. Si trasforma la fisionomia di un’era. E il poeta, a qualunque epoca appartenga e in qualunque era dispieghi il suo operato, è lì: presente, attivo. Voce che annuncia la tempesta. Voce che si leva per ammonire, per denunciare, per esortare… Leggi tutto

Page 1 of 6
1 2 3 6

Francesca Rita Rombolà

Francesca Rita Rombolà è una poetessa e scrittrice. Ha pubblicato diversi libri di poesia e di narrativa(romanzi, raccolte di racconti, raccolte di poesie). Ha ricevuto menzioni e riconoscimenti vari da critici letterari e giornalisti(primo fra tutti Indro Montanelli nel lontano 1989)fra i quali Mauro Baroni, Paolo Ruffilli, Ettore Fini, Giorgio Barberi Squarotti. Ha frequentato alcuni corsi di scrittura creativa e ha collaborato con la rivista francese di teatro “CASSANDRE HORSCHAMP” diretta da Marc Tamet autore di teatro contemporaneo a Parigi. Francesca Rita Rombolà collabora oggi con L’Agenzia THOTH(www.thoth.it)che si occupa di eventi, pubblicità, comunicazione e scrive sul blog WWW.POESIAELETTERATURA.IT – Canto e parole nell’era dei sentimenti estinti… Ha scritto anche diversi articoli per il blog CAMBIAVERSO – L’informazione controcorrente. Sue poesie e suoi articoli di musica e letteratura appaiono anche, periodicamente, sul blog DELIRI PROGRESSIVI.

Utenti online