Kelvin 273

Francesca Rita Rombolà

Francesca Rita Rombolà è una poetessa e scrittrice. Ha pubblicato diversi libri di poesia e di narrativa(romanzi, raccolte di racconti, raccolte di poesie). Ha ricevuto menzioni e riconoscimenti vari da critici letterari e giornalisti(primo fra tutti Indro Montanelli nel lontano 1989)fra i quali Mauro Baroni, Paolo Ruffilli, Ettore Fini, Giorgio Barberi Squarotti. Ha frequentato alcuni corsi di scrittura creativa e ha collaborato con la rivista francese di teatro “CASSANDRE HORSCHAMP” diretta da Marc Tamet autore di teatro contemporaneo a Parigi. Francesca Rita Rombolà collabora oggi con L’Agenzia THOTH(www.thoth.it)che si occupa di eventi, pubblicità, comunicazione e scrive sul blog WWW.POESIAELETTERATURA.IT – Canto e parole nell’era dei sentimenti estinti… Ha scritto anche diversi articoli per il blog CAMBIAVERSO – L’informazione controcorrente. Sue poesie e suoi articoli di musica e letteratura appaiono anche, periodicamente, sul blog DELIRI PROGRESSIVI.

31032015185748_sm_11504

Pasqua in versi

Il risveglio della natura, uova colorate simbolo di fertilità e di rinascita, il suono di campane a festa, un cielo azzurro e un vento più caldo, un fuoco che riscalda la brevità della notte, attimi di gioia e di silenzio, attimi di bellezza e di stupore; ciò che colpisce maggiormente l’inconscio collettivo nei riguardi della Pasqua. Ma la Pasqua in… Leggi tutto

19032015164200_sm_11335

La primavera nel suo primo dì

Al di là del Nord, del ghiaccio, dell’oggi, al di là della morte, in disparte la nostra vita, la nostra felicità! Nè per terra nè per acqua puoi trovare la strada verso noi Iperborei: così una bocca sapiente vaticinò di noi.   da Ditirambi di Dioniso e Poesie Postume di Friedrich Nietzsche   Il freddo è terribile. E’ irresistibile. Il… Leggi tutto

06032015112436_sm_11126

Poesia e Donna, perchè sono donna e urlo per la libertà

Dagli Alcatraz, dagli Auschwitz, dai Guantanamo, dai campi di sterminio e dalle prigioni più orribili, nascoste e sconosciute del mondo, dallo Zero Assoluto dell’anima che uccide ogni forma di vita e l’amore sono la Poesia e canto la mia libertà, sono Donna e urlo per la libertà del mondo nel giorno della mia festa in tutto il mondo.   Sono… Leggi tutto

26022015163648_sm_11020

Cos’ è la lirica nella poesia

‘Hai scritto una lirica? Il suo percepire e il suo sentire sono molto lirici. L’atteggiamento lirico nei confronti delle persone, delle cose, della natura.’   Il concetto di lirica e il termine lirica sono molto conosciuti e diffusi in Poesia ma anche nella realtà quotidiana. Cerchiamo di capire un pò, in sintesi, che cosa implica, fin dalle origini, il concetto… Leggi tutto

13022015182029_sm_10852

Dea e donna amata, canti d’amore dell’antico Egitto

I canti d’amore dell’antico Egitto sono un genere letterario piuttosto definito. Essi, infatti, procedono attraverso una serie di immagini che codificano situazioni e temi come parte integrante del discorso amoroso. Si delinea così, nei testi, un percorso che parte da una sorta di squilibrio iniziale fino a raggiungere, quale meta finale, il pieno appagamento dell’unione fra i sessi che trova… Leggi tutto

03022015120152_sm_10665

La satira nella poesia, genere dal tono mordace e dissacrante

La satira (forse dal latino Satura lanx, piatto colmo di primizie) è un genere poetico del quale Quintiliano rivendica l’originalità nella letteratura latina (satura tota nostra est). In epoca preletteraria, cioè in epoca piuttosto arcaica, la satira aveva, forse, carattere drammatico e godeva grande libertà sia di forma che di contenuto (da qui, probabilmente, l’etimologia della parola). La satira letteraria… Leggi tutto

20012015162635_sm_10478

La Poesia Nabati, un fiore nel deserto

Poesia del deserto. Poesia Nabati, o popolare. Poesia dal fascino esotico e indiscutibile. Poesia che viene da lontano, dal paese delle ‘Mille e una notte’, cioè dalla penisola arabica.   La poesia Nabati o del deserto colpisce il lettore per il contenuto nostalgico e sentimentale che la pervade. Dopo un periodo di oblio, riceve nuovo impulso dal poeta siro –… Leggi tutto

09012015100456_sm_10347

Il Simbolismo, il linguaggio della follia che dischiude la ”discesa agli inferi”

Molti si sono chiesti e molti forse si chiedono ancora che cos’è il Simbolismo. Proverò col rispondere dicendo che il Simbolismo ha a che fare con la Letteratura ma soprattutto con la Poesia. Il Simbolismo, in letteratura, copre una vasta area concettuale e designa la radice stessa delle novità poetiche rivoluzionarie del ventesimo secolo. Il Simbolismo, infatti, mise in discussione… Leggi tutto

23122014115038_sm_10219

Poesia di Natale: Dies Natalis

DIES NATALIS   La notte più lunga del giorno, del tempo nel cielo una stella, soltanto che indica impossibili vie e annuncia cambiamenti impossibili. Un bimbo umano e divino ha vagito, laggiù dove si spalancano grotte e antri primordiali, gli angeli e i reietti della terra lo sanno ancora. Ha inizio il nuovo computo degli anni, dei secoli dei millenni… Leggi tutto

16122014115816_sm_10115

”Dipingere con le parole”, la diversità affascinante della poesia cinese

Il tema dominante nella poesia cinese è la natura. La natura è lo sfondo dominante delle vicende umane o, meglio, queste ultime sono immerse costantemente nei cicli naturali che procedono su piani paralleli ma su tempi contrapposti (esempio:’il cielo è azzurro in eterno, e la terra a lungo dura fiorirà a primavera; ma a te, uomo, quanto ti è dato… Leggi tutto

Page 5 of 6
1 3 4 5 6
Utenti online